Dal 1859

Le storie più belle
iniziano con una birra

1859
1859

La

fabbrica

Luigi Moretti apre la Fabbrica di Birra e Ghiaccio a Udine, quando ancora il Friuli faceva parte dell’Impero Austroungarico. Ha trentasette anni, proviene da una famiglia di commercianti all’ingrosso e porta lunghi baffi.

1860
1860

La prima

bottiglia

Un anno di prove, esperimenti e tentativi, e dalla fabbrica di Luigi esce la prima bottiglia di Birra Moretti.

1900
1900

Lao Menazzi

Moretti

Nel primo novecento Birra Moretti diventa la birra dei friulani e inizia a essere apprezzata anche al di fuori della regione. Alla guida della fabbrica c’è ora il commendatore Lao Menazzi Moretti. Oltre alla birra, Lao ha un’altra grande passione: la fotografia. Ed è proprio grazie a una foto che Birra Moretti diventa la birra che tutti conosciamo.

1903
1903

Medaglia

d'oro

In piena Belle Époque, la parola d’ordine è stupire. Birra Moretti vince la Medaglia d’oro all’Esposizione Regionale presentandosi con un padiglione a forma di gigantesco boccale di birra.

1942
1942

Il baffo

È un anno complicato per tutti, un anno di guerra.
In un pomeriggio di sole, un pensieroso Lao Menazzi Moretti cammina per la città di Udine; ha la macchina fotografica stretta in mano e il suo occhio curioso cerca storie da immortalare.
Il suo sguardo viene catturato da un uomo seduto in un caffè.
Lao Moretti si avvicina e gli chiede se sia disposto a farsi fotografare: così, perché in quel pomeriggio di sole di quell’anno così difficile quell’uomo gli sembra una pagina di serenità da conservare.
Gli chiede se in cambio della foto desideri qualcosa per il disturbo, da sotto il cappello l’uomo col baffo gli rivolge un sorriso: “Cal mi dedi di bevi, mi baste”: “mi offra da bere, basta quello”.
Un altro bel segno del destino, chiedere una birra proprio a Lao Moretti.
E cosi, mentre l’uomo coi baffi sorseggia la sua birra, Lao lo fotografa e quello scatto diventerà per sempre l’icona della Birra Moretti.
L’icona di un incontro schietto e sincero, per la bevanda che unisce per eccellenza.

 

DOPOGUERRA

L’immagine del Baffo diventa protagonista dei cartelloni sparsi per la città e viene usata nell’etichetta. Birra Moretti diventa la birra degli Italiani.

1997
1997

Trofeo

Birra Moretti

Dal 1997 al 2008: gli anni di Trofeo Birra Moretti.
Sono gli anni del Trofeo Birra Moretti. Ogni edizione coinvolge tre squadre che si affrontano con la formula degli incontri da 45 minuti, come molti altri tornei amichevoli estivi. 12 edizioni di partite indimenticabili, 12 serate di tifo scatenato, 12 telecomandi rotti!

2004
2004

La più venduta

d'Italia

Birra Moretti Ricetta Originale è la Lager più venduta in Italia. Esporta in 40 Paesi e raggiunge una produzione annua di 2 milioni di ettolitri.

2006
2006

Birra Moretti

calcio

Arriva Birra Moretti Calcio, un successone!
Diventare campioni seduti sul divano di casa non è mai stato così facile.
Ma i successi non finiscono qua: vinciamo la medaglia d’oro e d’argento al World Beer Cup, seguite dalle 5 medaglie all’Australian International Beer Award.

2014
2014

Nuovi

arrivi

Birra Moretti Radler arriva nelle case degli Italiani e raggiunge un altro traguardo: quello del Giro d’Italia!

2015
2015

La

famiglia

si allarga

Dal 2015 al 2018 in casa Birra Moretti si aggiungono alla famiglia Birra Moretti Le Regionali, Birra Moretti La Bianca e Birra Moretti IPA.

2019
2019

Il

Boccale

Arriva il boccale perfetto per gustare Birra Moretti.

Oggi
Oggi

Chi siamo

Birra Moretti crede nell’importanza di cose semplici come la sincerità e la buona compagnia. Da sempre unisce tutte le persone che condividono gli stessi principi e che amano essere se stessi. Parliamo di naturalezza, brio e diversità grazie ad una famiglia di birre ricca, variegata e naturalmente buona: ognuna con il suo gusto unico e riconoscibile. Alziamo il bicchiere e brindiamo, naturalmente in buona compagnia.